sabato 28 gennaio 2023

Rianimazione cardio-polmonare (RCP) Adulta e Pediatrica con l’utilizzo del Defibrillatore Semi-Automatico - 10 dicembre 2022

L'acquisto di un defibrillatore con i proventi statali del 5X1000, ha sollecitato la nostra OdV ad acquisire la necessaria certificazione biennale da parte dei Soci volontariamente interessati.

La scelta è ricaduta sull'U.R.E.P.A. che è una Associazione nata con l’obiettivo di promuovere e diffondere una formazione specializzata sul territorio Regionale Siciliano e Nazionale. La principale attività vede la sua applicazione nelle pratiche di rianimazione cardio-polmonare (RCP) Adulta e Pediatrica con l’utilizzo del Defibrillatore Semi-Automatico esterno per Operatori Sanitari e non, rilasciando certificazioni Internazionali dell’American Heart Association. 

Ente Accreditato presso l’Assessorato della Salute, traguarda la sensibilizzazione della società sull’importanza del BLS-D & PBLS-D nella vita di tutti i giorni, al fine di poter istruire ogni singolo soggetto con un unico obiettivo: poter salvare una vita.

La giornata formativa è stata alquanto interessante e noi tutti  abbiamo apprezzato e riscontrato la professionalità, la competenza e la preparazione degli Istruttori specializzati.

Tutti ci siamo sentiti direttamente coinvolti e partecipi, riconoscendo il cambiamento significativo che tale formazione ha prodotto in ciascuno di noi.















domenica 15 gennaio 2023

Ventennale dell'OdV Movimento dei Cittadini Sicilia

In un clima di gioiosa armonia, il giorno 27 novembre 2022, abbiamo festeggiato i venti anni della nostra Organizzazione di Volontariato.

Le Socie ed i Soci, anche se alcuni impossibilitati a partecipare, hanno voluto sottolineare il ruolo fondamentale assunto, prioritariamente, nei confronti delle fasce deboli e delle vulnerabilità sociali. Anche se di discrete dimensioni numeriche, il Movimento si è sempre impegnato per consegnare risposte concrete e tangibili tramite obiettivi sociali, civili e culturali.
Alle origini il Movimento si è prioritariamente occupato di Mobbing, istituendo uno sportello di accoglienza e di ascolto ed entrando in sinergia con la Medicina del lavoro e l’ASP UOC di Psicologia. 
Presso l’ex sala stampa dei mondiali abbiamo organizzato un convegno sul Mobbing che ha fatto registrare la presenza di relatori di spessore ed un’imponente partecipazione.

Partecipazioni a convegni, Feste del Volontariato e ad altre manifestazioni e convegni organizzati dal Centro Servizi per li Volontariato, del quale il nostro Presidente ha ricoperto i ruoli di Responsabile territoriale, prima, e, successivamente, di Consigliere del Comitato direttivo.
Dalle marce per il clima, all'attiva partecipazione alla Rete Palermo pulita, un progetto, riproposto negli anni, la cui finalità è stata quella di sensibilizzare la cittadinanza al
rispetto dell’ambiente e degli spazi comuni, nel desiderio di promuovere e rafforzare nelle Cittadine e nei Cittadini senso di comunità, e di sensibilizzare le giovani e meno giovani generazioni per restituire spazi degradati e ricolmi di ogni tipologia di rifiuti alla collettività. Spiagge, litorali, ville, giardini, sono stati bersagli della Rete Palermo pulita, in collaborazione con l’azienda Risorse Ambiente Palermo.

Interventi di Volontariato sono stati attivati anche in alcune scuole pubbliche. 
L’evento “Solidarietà attraverso il lavoro”, come affermano Eugenio e Fabrizio Zanca, ha desiderato porre l’attenzione nel creare occupazione per le Persone svantaggiate in modo da avviare un reale ed un concreto processo di inclusione sociale. Ma la due giorni non ha desiderato limitarsi ad una mostra/esposizione bensì offrire ai visitatori ed ai partecipanti l’informazione e la conoscenza storica dell’Istituto agrario, spaziando, a tratti, sulla piana dei Colli e soffermandosi sulla vita del principe Carlo Cottone, a mezzo visite guidate alquanto apprezzate e professionalmente condotte da Giuseppe, Socio del Movimento dei Cittadini Sicilia.
Abbiamo supportato il percorso di crescita del Socio Alberto nell’allestimento  di diverse Mostre fotografiche nonché la presentazione di suoi libri fotografici.

Presso la Sesta Circoscrizione di Palermo abbiamo attivato lo sportello per il Volontariato e un corso sulla Costituzione italiana rivolto a cittadini stranieri. Tali iniziative sono state supportate dal CeSVoP.
Dalla donazione di un defibrillatore adulto/pediatrico nonché corredini per neonati, tramite Associazioni referenti, alle partecipazioni a manifestazioni pro Persone con disabilità, alla creazione con continui aggiornamenti, auspicando sproni alla P.A. attraverso la pagina Face book “I marciapiedi ignorati di Palermo”. La finalità è quella che quanto postato sia visibile alla Amministrazione pubblica nella speranza che si attivi in interventi di ripristino e sempre nell’ottica della prevenzione.
In un periodo alquanto complesso e delicato caratterizzato dalla pandemia, laddove non è stato possibile riunirsi in presenza, abbiamo attivato incontri con collegamenti da remoto, ma il MCS non poteva rintanarsi al proprio interno, ma doveva offrire il proprio contributo operativo e di volontariato attivo, attenendosi alle disposizioni anti COVID.
Tra le diverse iniziative messe in atto ricordiamo “Condominio” e “Negozio” solidali. In rete con altre Associazioni, sono state affisse le locandine in supermercati e condomini. Gli alimenti radunati venivano portati in un centro di raccolta per poi ridistribuirli ai nuclei familiari bisognosi. 
Abbiamo iniziato, con la rete del Genio di Palermo – OdV, scaricamento e distribuzione di generi alimentari, ricevuti dal Banco delle Opere di Carità. 
Tramite libere donazioni, anche da parte dei nostri Associati, abbiamo raccolto e distribuito prodotti per l’igiene della persona.
Ci siamo, altresì, attivati con ulteriori azioni nei periodi pasquale e
natalizio, mettendo in campo le risorse economiche del 5x1000 e quelle del MCS per l’acquisto e la relativa distribuzione di carte prepagate ed inoltre, singolarmente e/o in rete, abbiamo distribuito giocattoli per bambini prioritariamente residenti in comunità e case famiglia nonché uova di cioccolato nel periodo pasquale.
Tramite la Socia Sandra e suoi colleghi delle Poste, abbiamo ricevuto in donazione e distribuito ad adolescenti uova pasquali.
Tramite il Socio Bruno abbiamo organizzato un corso di grafologia.
Sinergie con l’AIRC che ha donato alla nostra associazione Uova di Pasqua, distribuite, anche con la collaborazione della parrocchia Regina Pacis, a bambini fino ai 12 anni. Mentre la Croce Rossa ha contribuito elargendo ceste alimentari. 
A seguito di necessità espresse da Cittadini e da Cittadine, abbiamo messo in contatto domanda ed offerta di servizio badanti di nazionalità italiana ed estera. Ciò è significato avere dei colloqui individuali con tali persone per rafforzare quanto trasferito dalle referenze pervenute e ha creato alcune concrete opportunità di incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Si precisa che il MCS si occupa solamente di mettere in contatto le persone interessate, non chiede alcuna provvigione e non invade la parte retributiva.

Tramite libere donazioni abbiamo ritirato da privati mobilia di vario genere, elettrodomestici, suppellettili, ecc. che sono stati in parte distribuiti gratuitamente a nuclei familiari in difficoltà. 
Anche capi di abbigliamento e scarpe per donna, uomo, bambino in discreto stato hanno trovato, in buona parte, futuri e felici “proprietari”.
Il punto di raccolta è stata la Casa del Terzo settore, bene confiscato alla criminalità organizzata affidata a Unione Sociale – Social Union e, successivamente,  concessa come nostra Sede operativa.
In questa struttura, alquanto ampia per le dimensioni interne ed esterne,  abbiamo dedicato molte energie fisiche e destinato risorse economiche al fine di contribuire al recupero della disastrosa situazione di partenza nella quale versava. 
Abbiamo aderito all’Organismo Territoriale per la promozione dei diritti delle Persone con disabilità, al Movimento di Volontariato Italiano (MoVI) ed altre realtà no profit.
Tra queste, il Coordinamento regionale per i diritti delle persone disabili e dei loro familiari, relazionandoci con il presidente Salvatore Crispi.

Ci siamo anche prodigati nella raccolta di farmaci ancora validi, aderendo spontaneamente al progetto “Raccogliamo la Solidarietà” e partecipato alla Giornata di Raccolta del Farmaco sostenuta dal Banco Farmaceutico. 
Sulla scia del convegno aperto alla cittadinanza da noi organizzato presso l’auditorium RAI, dal titolo “Non solo il 3 dicembre”, si sviluppava il Dialogo sulla disabilità, che promosso da Fondazione villa delle Ginestre, ha visto il coinvolgimento attivo di diversi Enti, Istituzioni e scolaresche. Ogni mese un argomento diverso per dialogare in luoghi diversi su tematiche quali sport, scuola, mobilità, barriere, musica e tante altre che hanno registrato la partecipazione attiva e costante di nostri Soci.
Abbiamo partecipato a BREAK THE LIMIT - OLTREPASSA IL LIMITE, svoltosi nei Comuni di Castelbuono, Isnello, Caltavuturo, Collesano, Geraci Siculo, a favore dell’abbattimento delle barriere fisiche e mentali.

Siamo stati coinvolti e compartecipi in tante altre attività, iniziative ed azioni che hanno richiesto concreto e fattivo impegno, traguardando la crescita della comunità prioritariamente per il sostegno delle fragilità e/o nei confronti di coloro che versano in situazioni di disagio e/o di degrado.

martedì 3 gennaio 2023

Palermo 16 ottobre 2022 - Se ognuno fa qualcosa...con te voglio crescere






presso il centro Madre del Divino Amore

viale Luigi Castiglia, 5 - 90135 Palermo 

Una giornata all'insegna dell'inclusione sociale e della solidarietà per ricreare un lavoro di rete post pandemia promosso dalla Pastorale Disabili (10,00 - 17,00).

Con oltre 40 Enti dei Terzo Settore abbiamo  dato vita ad incontri, dibattiti, condivisione di esperienze, 






































laboratori, performance artistiche, sport e musica

Successivamente dalle 14.30 alle 16.00  ci siamo confrontati su quattro temi:

  • Una città inclusiva è formata da famiglie, associazioni e comunità inclusive.
  • Possibilità di servizio e inserimento lavorativo di persone con disabilità.
  • La vita: un valore irrinunciabile in ogni situazione
  • Sviluppo per la tutela dei diritti delle persone con disabilità.

Abbiamo vissuto momenti di confronto e quindi di crescita reciproca...
Questo Nostro Evento è stato pensato, voluto, costruito da tutti noi, tutti abbiamo siamo stati consapevoli della forza dei Valori di ogni singolo, di ogni famiglia, delle associazioni, del Volontariato... I valori che ci spingono ad operare in un CONTESTO difficilissimo, un impegno che tanti non comprendono... Siamo più che certi che sarà l'inizio di una nuova avventura condivisa e  dovessero esserci piccole difficoltà (specialmente organizzative) le abbiamo superate insieme, così come lo faremo nelle sfide che il futuro ci riserverà... Se ognuno fa qualcosa vuole essere uno stimolo per il superamento delle fragilità sociali. Una rete solidale... Una foresta che cresce sempre più per contribuire a dare ossigeno alla società.

Significativa la presenza e la partecipazione attiva di S.E.R. Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo


mercoledì 6 luglio 2022

Arrivano i chiarimenti sull’attestazione del patrimonio negli enti del Terzo settore

 


Con la nota del 16 giugno 2022 il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla documentazione di cui il notaio si avvale per attestare la sussistenza del patrimonio minimo degli enti già in possesso della personalità giuridica ai fini del perfezionamento della loro iscrizione al registro unico nazionale del Terzo settore (Runts).

Come noto, già con la circolare n. 9 del 21 aprile 2022 il Ministero ha evidenziato la necessità che tale verifica sulla sussistenza del patrimonio minimo non sia “temporalmente distante dal momento della proposizione dell'istanza di scrizione al Runts, a garanzia dell'attualità delle valutazioni effettuate, ai fini delle quali, inoltre, è necessario che il notaio possa disporre di una documentazione di supporto affidabile”. A tale riguardo, il parametro temporale richiamato nella citata circolare (che peraltro ribadisce il principio secondo cui “l'attestazione circa il positivo superamento della verifica non può che essere demandata al notaio, non potendo procedere l'ufficio del Runts ad una verifica di natura sostanziale”) è stato elaborato richiamando la massima n. 3 del 27 ottobre 2020, emanata dalla Commissione Terzo settore del Consiglio Notarile di Milano, che individua in 120 giorni dalla presentazione della domanda il termine temporale di riferimento e che cita espressamente, quale documentazione di riferimento, “bilancio, situazione patrimoniale, perizia etc.”.

La nota del 16 giugno 2022 trae origine dalla richiesta di alcune associazioni di assumere come valido – per il solo periodo di primo popolamento del Runts e unicamente con riferimento al bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 – un arco temporale ampliato a 180 giorni antecedenti la presentazione dell’attestazione patrimoniale.

Sul punto il Ministero del Lavoro ritiene che – unicamente con riferimento agli enti coinvolti nella trasmigrazione, già in possesso della personalità giuridica ex dpr n. 361/2000 che si avvalgano, per l’approvazione dei bilanci, della revisione legale o di un revisore quale componente dell’organo di controllo – la questione possa essere rimessa alla prudente valutazione del notaio incaricato, che può quindi, anche sulla base delle interlocuzioni con il revisore legale interno o esterno all’ente, procedere alle attestazioni di propria competenza utilizzando la documentazione contabile aggiornata a un termine antecedente superiore ai 120 giorni e comunque non superiore ai 180.

DI CHIARA MEOLI, 18 GIUGNO 2022